Un defibrillatore in convento…

Il primo defibrillatore pubblico a Venafro. Da oggi il circolo religioso di San Nicandro ne ha a disposizione uno . Il fondamentale dispositivo che consente il trattamento di emergenze di arresto cardiaco è donato al convento grazie ad un’iniziativa all’insegna del sociale messa in campo dalla locale sezione del partito Fratelli d’Italia in sinergia con il periodico la Gazzetta del Volturno. Ogni anno circa 60 mila persone in Italia perdono la vita a causa di un arresto cardio circolatorio. Un dato preoccupante che ha una pesante incidenza anche in Molise. Questa la considerazione che ha spinto gli artefici del gesto di solidarietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *